martedì 1 dicembre 2009

Resoconto Evento


Lunedì 23 novembre si è svolta presso il centro socio culturale di Solbiate Olona una serata avente per tema Influenza A (H1N1): come affrontarla.

L’evento è stato promosso da Iniziativa 21058, associazione culturale di recente costituzione e ha visto in qualità di relatori la presenza del Senatore Fabio Rizzi, del medico di medicina generale dr. Valter Colombo e dell’Infermiere professionale Davide Ghioldi dell’Istituto Humanitas - Mater Domini.

Roberto Saporiti, portavoce dell’associazione Iniziativa 21058, ha esposto al pubblico la genesi dell’associazione e le sue finalità, di seguito ha introdotto i relatori.

Il Senatore Rizzi ha spiegato come le Istituzioni nazionali e in particolar modo il Ministero della salute ha approntato il piano di gestione dell’emergenza pandemia, la gestione dei vaccini e dei farmaci antivirali. Le sue valutazioni sono state anche di carattere socio economico in quanto l’ipotesi di una diffusione pandemica, seppur non grave, causa pesanti contraccolpi nelle categorie lavorative e quindi nella società. La sua analisi è proseguita anche con valutazioni generali di carattere medico sanitario, del tutto pertinenti data la sua professione di medico ospedaliero.

Per un approfondimento delle tematiche è stato ricordato anche il sito del Ministero della salute (www.ministerosalute.it)

Nella sua relazione il dr. Colombo ha affrontato il tema dal punto di vista del territorio. La rete dei medici sentinella Influnet, di cui è membro, si occupa del monitoraggio e della segnalazione dei casi di influenza. Questi dati, dopo elaborazione statistica, forniscono utili indicazioni sull’andamento della malattia. Il virus A (H1N1) è sicuramente comparso nel nostro territorio e ha dato un picco d’influenza dai primi di novembre, le categorie più colpite sono state i giovani in età scolare (fascia 5-14 anni). Al momento la situazione parrebbe in netta regressione ovvero la quantità di persone colpite dal virus risulta, alla fine del mese di novembre, inferiore ai dati delle settimane precedenti. Non è però possibile stabilire con sicurezza assoluta se l’ondata è destinata a ripresentarsi tra dicembre e gennaio, i dati attuali tenderebbero a escluderlo. Per quanto riguarda i sintomi, è stata ricordata la somiglianza con quelli della "classica" influenza stagionale: febbre, sonnolenza, perdita d'appetito, tosse. Alcune persone hanno manifestato anche raffreddore, mal di gola, nausea, vomito e diarrea. In particolare, l'influenza A (H1N1) è definita un'affezione respiratoria acuta a esordio brusco e improvviso con febbre di circa 38° o superiore, accompagnata da altri sintomi quali mal di testa, malessere generalizzato, sensazione di febbre (sudorazione brividi), astenia (debolezza). E’ concomitante anche la comparsa di almeno uno dei seguenti sintomi respiratori: tosse, mal di gola, congestione nasale. Con la verve che lo contraddistingue, il dr. Valter Colombo ha poi spiegato i motivi per cui le persone oltre i 65 anni non sono tra le categorie “a rischio”, e quindi non incluse nella campagna di vaccinazione pandemica, a meno di essere portatori di altre patologie gravi, in primis quelle respiratorie. Ha suggerito invece di non sottovalutare la tradizionale vaccinazione stagionale prevista appunto per gli over 65.

All’infermiere professionale Davide Ghioldi il compito di raccontare come una struttura ospedaliera ha predisposto il piano di gestione per l’accesso in pronto soccorso dei sospetti casi d’influenza. Ha ricordato che questo tipo di malattia va gestito senza allarmismi e che l’accesso all’ospedale si rende necessario solo per chi ha delle gravi complicanze in corso. Nella maggior parte dei casi l’impiego di farmaci antipiretici unito a qualche giorno di riposo sono la terapia adeguata. Di utilità pratica sono state le regole per la frequentazione di luoghi affollati e il consiglio di una corretta igiene delle mani.

Soddisfazione da parte degli organizzatori per l’esito della serata conclusasi con il consueto spazio per le domande del pubblico. Molto apprezzata è stata la disponibilità e la cordialità dei relatori.

"dimostrate di essere ispirati da quegli ideali di libertà..." Sandro Pertini

"dimostrate di essere ispirati da quegli ideali di libertà..."  il Presidente della Repubblica Sandro Pertini Pe...