giovedì 2 agosto 2012

La Visita (non a sorpresa di Matteo)

Nel post precedente avevamo chiesto a Matteo Contin di suggerirci dei libri e dei film per l' estate
e avevamo concluso che ci aveva stupito ... in realtà non ci aveva stupito...sappiamo che Matteo è proprio bravo....tanto che il Corto "La Visita", di cui è sceneggiatore 


ha vinto il Gallura Tour Festival 2012


Tre giorni di festival di cortometeraggi "In direzione ostinata e contraria". Complimenti anche al regista Marco Bolla, che con il suo "La visita" si è aggiudicato il primo premio del concorso "In direzione ostinata e contraria". A decretare il vincitore, il presidente di giuria Alessandro Stellino.

Di seguito parte dell' articolo uscito su La Provincia di Varese  su "La Visita"


" Un cortometraggio anima le corsie e i  reparti fantasma del vecchio ospedale di Legnano. A produrlo sono gli studenti dell'Icma di Busto Arsizio  e il regista è Marco Bolla: questo film  sarà la sua tesi di fine corso. Tutt'altro che amatoriale, la pellicola dal titolo “La Visita” vanta un cast  di tutto rispetto: ad indossare i panni della madre possessiva, alle prese con un figlio problematico e che non parla, è la bella Erika Blanc (69 anni e nemmeno un lifting, come tiene a far notare) che ha accettato la parte ancor prima di leggere il copione: «Ho un debole per i giovani entusiasti e volenterosi come quelli che ho incontrato in questo stupendo set», ammette l'attriche con ha all'attivo più di 90 film e prestigiose ruoli in Tv
.....
Lavorare con i ragazzi dell'Icma è stata per la celebre artista un'esperienza positiva: «Sono attivi, attenti - commenta -  a volte si muovono come burattini e si scontrano, hanno grandi capacità e tante speranze. Ultimamente nel cinema è diminuita la professionalità, tra questi ragazzi ne vedo molta». Il regista Marco Bolla, che ha scritto la sceneggiatura insieme a Matteo Contin, non dorme da due notti: «E' faticoso - racconta   - ma è una bellissima esperienza. La storia è nata dai racconti di un'allieva dell'Icma che lavora in un centro per disabili mentali; la location è perfetta». Insieme a loro collaborano una 15ina di studenti dell'Istituto Michelangelo Antonioni nelle più svariate funzioni: dall'aiuto regia, Valentina Di Iorio,  al ciakista, Massimo Arrigoni che si occuperà anche della post produzione.
(l' articolo completo di Valeria Arini su http://www.laprovinciadivarese.it/stories/Cronaca/446101/ )

La Filmografia di Matteo su IMDb

Regista:
ABSigne: An Alphabetical Portrait of Signe Baumane (2011) 

Ricordiamo che Matteo si è diplomato all'  Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni di Busto Arsizio

“Ciclopasseggiando in Valle Olona“

E stata presentata alla Liuc - Università Cattaneo la Guida “ Ciclopasseggiando in Valle Olona “alla scoperta dei tesori dei paesi l...