venerdì 5 agosto 2016

Due ragazzi al Centro del Mondo

In questi giorni, due giovani solbiatesi si trovano al Centro del Mondo:

Ludovico Edalli: Emozione, impegno e umiltà: sarà l'unico azzurro a Rio nella ginnastica: «Sento la pressione, ma sono fiero e felice: fantastico essere ai Giochi...


«Sono sincero: l’unico obiettivo possibile è quello di entrare nella finale a 24 del concorso generale, e già per me sarebbe una cosa straordinaria. Significherebbe disputare la gara più importante con tutti i grandi interpreti della ginnastica mondiale: sarebbe una soddisfazione personale incredibile. Penso invece che serva un miracolo per entrare in una finale (a 8) dei singoli attrezzi. Parallele e sbarra restano i miei preferiti, ma dopo diciott’anni che faccio questo sport so valutare le mie possibilità e la qualità degli avversari». L' intervista completa la trovate qui http://www.varesenews.it/2016/07/emozione-impegno-e-umilta-la-vigilia-olimpica-di-ludovico-edalli/538698/


Stefano Catone: Zaino in spalla. Destinazione Serbia,



"Lo zaino è pronto e la partenza è vicina. Nelle prossime ore, su queste pagine, troverete i miei personalissimi appunti di “viaggio”: fotografie, impressioni, frammenti dalla Serbia, dove mi troverò per circa una settimana in compagnia degli amici di “Speranza - Hope for children”, nel mezzo della rotta migratoria balcanica.

Da più parti si racconta che, grazie ai muri e allo sciagurato accordo UE-Turchia, la rotta balcanica sia chiusa. Non è così: se l’anno scorso sono transitate oltre 700mila persone, almeno 100mila ne sono passate attraverso la Serbia da gennaio ad oggi, dichiarano fonti governative. Il conteggio di Frontex (l’agenzia europea per il controllo delle frontiere) è arrivato a 120mila, a fine giugno, sull’intera rotta. 
Le restrizioni, però, hanno avuto almeno due conseguenze. La prima: da più fonti è stata documentata l’esistenza di milizie (non si capisce bene formate da chi) in Bulgaria a caccia di migranti.
La seconda: aumentando le restrizioni, ovviamente le persone già presenti in Serbia - e in transito - sono rimaste bloccate in Serbia. A Belgrado, così come al confine con l’Ungheria"

Potrete seguirlo qui: http://nessunpaeseeunisola.tumblr.com/

"dimostrate di essere ispirati da quegli ideali di libertà..." Sandro Pertini

"dimostrate di essere ispirati da quegli ideali di libertà..."  il Presidente della Repubblica Sandro Pertini Pe...