martedì 21 marzo 2017

Olona Aquamadre

Ideata dalle Nazioni Unite e indetta per la prima volta nel 1992, la Giornata Mondiale dell’Acqua giunge quest’anno alla sua 25esima edizione.
Si stima che sul nostro pianeta siano presenti circa 1,4 miliardi di chilometri cubi d’acqua. Di questi, come molti di voi sapranno, il 97,5% è composto da acqua salata. Di quel che ne resta, il 70% circa si trova allo stato solido e costituisce i ghiacci polari. Quello che ci rimane sono, all’incirca, 10 milioni di chilometri cubi di acqua dolce presenti nelle falde sotterranee di tutto il mondo. Potrebbero sembrarvi tanti, non è così. Non è così perché ad oggi gli sprechi sono molti e non si hanno ancora, nella maggior parte dei casi, le infrastrutture atte e adatte al recupero e riuso delle acque di scarico. Una stima dell’ONU riporta che:
  • Più dell’80% delle acque di scarico prodotte da attività umane è scaricato in fiumi o mari senza sistemi di depurazione
  • Almeno 1.8 miliardi di persone a livello globale utilizzano fonti di acqua potabile contaminate da escrementi
Proprio per questo motivo, quest’anno, l’Organizzazione delle Nazioni Unite ha voluto porre un’attenzione particolare nei confronti delle acque reflue. Risulta evidente come una riorganizzazione dei sistemi di gestione e un riammodernamento o la creazione, laddove necessario, di reti idriche efficienti siano indispensabili per il raggiungimento, entro il 2030, degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile redatti dalle stesse Nazioni Unite nel 2015. Indovinate un po’, siamo già in ritardo. (fonte Radio Popolare)

#AquaMadre da oggi raccoglie tutte le iniziative sulle acque del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare https://vimeo.com/209358407

AQUAMADRE from Ministero dell'Ambiente on Vimeo.

Il nuovo brand riconosciuto a livello internazionale nel quale canalizzare le iniziative volte a diffondere una nuova #culturadellacqua in occasione della Giornata Mondiale dell'Acqua. Particolare risalto viene dato ai #ContrattidiFiume e viene annunciato l'avvio dell'osservatorio dei Contratti di Fiume.


Sperando che non ci si dimentichi ancora una volta del Nostro Fiume Olona


(foto di Donatella Canavesi)



“Ciclopasseggiando in Valle Olona“

E stata presentata alla Liuc - Università Cattaneo la Guida “ Ciclopasseggiando in Valle Olona “alla scoperta dei tesori dei paesi l...